Visualizzazione post con etichetta Goran Bregović. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Goran Bregović. Mostra tutti i post

venerdì 17 dicembre 2010

Jeremija

Jeremija (Geremia) è una vecchia canzone della musica popolare serba, qui reinterpretata da Goran Bregović. Visualizza il video su Youtube.

------------------------


Ja sam ja, Jeremija
Io sono io, Geremia
prezivam se Krstić
Krstić è il mio cognome
Selo mi je Toponica
Il mio paese è Toponica
drvena mi dvokolica,
il mio carretto è di legno,
služio sam stari kadar
ho servito il vecchio reggimento
artiljerija
di artiglieria

Ja sam ja, Jeremija
Io sono io, Geremia
prezivam se Krstić
Krstić è il mio cognome
Imam sito i karlicu
Ho il setaccio e l'abbeveratoio/recipiente
imam ženu vračaricu
ho una moglie strega
služio sam stari kadar
ho servito il vecchio reggimento
artiljerija
di artiglieria

Ja sam ja, Jeremija
Io sono io, Geremia
prezivam se Krstić
Krstić è il mio cognome
Imam njivu i livadu
Ho l'orto e il prato
vodenicu valjanicu,
un mulino ad acqua
služio sam stari kadar
ho servito il vecchio reggimento
artiljerija
di artiglieria

Ja sam ja, Jeremija
Io sono io, Geremia
prezivam se Krstić
Krstić è il mio cognome
Više kuće trijerica
Dietro la casa l'aia
preko plota udovica,
oltre il recinto la vedova,
služio sam stari kadar
ho servito il vecchio reggimento
artiljerija
di artiglieria




VOCABOLI
artiljerija - artiglieria
drven - di legno
dvokolica - carretto, biga, dueruote
imati - avere
ja - io
Jeremija - Geremia
karlica - recipiente, abbeveratoio
kuća - casa
livada - prato
njiva - orto, campo
plot - recinto, steccato
prezivati se - essere di cognome
selo - paese, villaggio
sito - setaccio
služiti - servire
star - vecchio
udovica - vedova
vračarica - strega
žena - donna, moglie

http://www.goranbregovic.rs
http://it.wikipedia.org/wiki/Goran_Bregović

domenica 11 aprile 2010

Ovo je Balkan

Ovo je Balkan (questi sono i Balcani) è la canzone con cui il giovane (e discusso) Milan Stanković rappresentò la Serbia all'Eurovision Song Contest 2010. La canzone è opera di Goran Bregović. Visualizza il video su Youtube.

-----


Eeeeej, Ljubice, Ljubice,
Eeeeei, Ljubica, Ljubica, 
praviš mi Ljubice zazubice
mi fai venire l'acquolina in bocca, Ljubica
Eeeeej, stisni me, kisni me
Eeeeei, stringimi, baciami
Ljubice, na grudi pritisni me
Ljubica, sul petto stringimi

Ljubiš me ko balavica,
Mi baci come una mocciosa,
nije te sram
non hai vergogna
Beograd, Beograd
Belgrado, Belgrado
ja bezobrazan
io sfacciato
Ne jednom, ne dvaput,
Non una, non due volte,
tri puta ne
tre volte, no?
Beograd, Beograd
Belgrado, Belgrado
tri puta, po naški je
tre volte, è a modo nostro 

Balkan, Balkan, Balkan,
Balcani, Balcani, Balcani,
Ovo je Balkan
Questi sono i Balcani
Come on!
Hop, hop, hop, ovo je Balkan...

Eeeeee, Ljubice, Ljubice…
Eeeeee, Ljubica, Ljubica...
Grudi ti, Ljubice, haubice
Il tuo petto, Ljubica, è un'arma letale

Ljubiš me ko balavica,
Mi baci come una mocciosa,
nije te sram
non hai vergogna
Beograd, Beograd
Belgrado, Belgrado
ja bezobrazan
io sfacciato
Ne jednom, ne dvaput,
Non una, non due volte,
tri puta ne
tre volte, no?
Beograd, Beograd
Belgrado, Belgrado
tri puta, po naški je
tre volte, è a modo nostro 

Balkan, Balkan, Balkan,
Balcani, Balcani, Balcani,

Ovo je Balkan
Questi sono i Balcani

Come on!
Hop, hop, hop, ovo je Balkan...

Samo malo, samo malo,
Samo malo, samo malo,
Samo malo, samo malo mu ga daj
Solo un poco, solo un poco daglielo

Ljubiš me ko balavica,
Mi baci come una mocciosa,
nije te sram
non hai vergogna
Beograd, Beograd
Belgrado, Belgrado
ja bezobrazan
io sfacciato
Ne jednom, ne dvaput,
Non una, non due volte,
tri puta ne
tre volte, no?
Beograd, Beograd
Belgrado, Belgrado
tri puta, po naški je
tre volte, è a modo nostro 


VOCABOLI:
balavica - mocciosa
Balkan - Balcani
Beograd - Belgrado
bezobrazan - sfacciato
dati - dare
dvaput - due volte
grudi - seno, petto
haubice - obice (arma)
jedna - una
kao - come
ljubiti - baciare
malo - poco
samo - solo
sram - vergogna; pudore
stisnuti - premere, stringere
tri - tre

mercoledì 7 aprile 2010

Gas gas

Gas Gas è una hit di Severina, firmata da Goran Bregović. Visualizza il video su Youtube.

----------



Ej, što volim miris kamiona!
Ehi, quanto mi piace l'odore del camion!

Šoferskih gostiona
Trattorie degli autisti
hormona do plafona
ormoni fino al soffitto
muškaraca tona
tonnellate di maschi
turbo je sezona
la stagione è turbo

Ej, što volim miris od benzina
Ehi, quanto mi piace l'odore di benzina,
ej, magistrala dalmatina
ehi, strada (costiera) dalmatina
hop, hop, malo, malo pa krivina
hop, hop, poco, poco e poi la curva
ljulja se kabina, turbo je mašina
la cabina si dondola, la macchina è turbo

Mali, mali, meni toga fali
Piccolo, piccolo, a me manca questo
latinice, atmosferice
scrittura latina, atmosfere
mali, mali, meni toga fali
piccolo, piccolo, a me manca questo 
gas do daske, bebice
gas al massimo, bamboline

Gas, gas, gas, gas...

Laj, la, la, la

Kelneri k'o sečeri
Camerieri come zuccheri
a pjevaju šoferi
e cantano gli autisti
nek' se živi
che si viva
pa 'ko preživi
chi sopravvive

Šoferi, šoferi
Autisti, autisti
ej, da vas je više
ehi, se ci foste di più

Volim, volim, volim, volim
volim, volim, volim, volim
volim, volim kad na muško miriše
amo, amo quando odora di maschio

Gas, gas, gas, gas..

Ajde, ajde, nije to od vina
Dai, dai, questo non è del vino
ej, nije ni od serpentina
ehi, non è nemmeno dei tornanti (curve)
uhvatila me milina
mi ha acchiappato il piacere
šest mjeseci mi vručina
sei mesi di caldo
turbo je godina
l'anno è turbo

Ej, što volim miris kamiona!
Ehi, quanto amo l'odore dei camion!

Šoferskih gostiona
Trattorie degli autisti
hormona do plafona
ormoni fino al soffitto
muškaraca tona
tonnellata di maschi
turbo je sezona
la stagione è turbo

Mali, mali, meni toga fali
Piccolo, piccolo, a me manca questo
latinice, atmosferice
scrittura latina, atmosfere
mali, mali, meni toga fali
piccolo, piccolo, a me manca questo 
gas do daske, bebice
gas al massimo, bamboline

Gas, gas, gas, gas...


VOCABOLI:
atmosfera - atmosfera
benzin - benzina
faliti - mancare
godina - anno
gostionica - trattoria
hormon - ormone
kabina - cabina
kelner - cameriere
krivina - curva
ljuljati se - dondolarsi
mali - piccolo
mašina - macchina
mjesec - mese (significa anche luna)
milina - piacere, delizia
miris - odore, profumo
muškarac - maschio, uomo
pjevati - cantare
plafon - soffitto
preživjeti - sopravvivere
sezona - stagione
šećer - zucchero
šest - sei
šofer - autista
uhvatiti - acchiappare, prendere
voljeti - amare, piacere, preferire
vrućina - caldo; febbre
živjeti - vivere

venerdì 19 marzo 2010

Đurđevdan

Đurđevdan ("il giorno di Giorgio", festività religiosa ortodosso serba che si celebra il 6 maggio) è una canzone popolare dei rom dei Balcani il cui titolo originale in lingua romanì è Ederlezi. In questa versione è cantata da Bijelo Dugme (bottone bianco), il gruppo più famoso dell'ex Jugoslavia, fondato nel 1974 da Goran Bregović. Visualizza il video su Youtube.

---------------


Proljeće na moje rame slijece
La primavera atterra sulle mie spalle
djurdjevak zeleni
il mughetto verdeggia
djurdjevak zeleni
il mughetto verdeggia
svima osim meni
per tutti tranne che per me

Drumovi odose, a ja osta
Le strade sono andate, ma io sono rimasto
nema zvijezde Danice
non c'è la stella (pianeta) Venere
nema zvijezde Danice
non c'è la stella (pianeta) Venere
moje saputnice
la mia compagna di viaggio

Ej, kome sada moja draga
Ehi, a chi adesso mia cara
na djurdjevak mirise
profuma di mughetto
na djurdjevak mirise
profuma di mughetto
meni nikad više
a me mai più

E, evo zore, evo zore
E, ecco l'alba, ecco l'alba
Bogu da se pomolim
che prego Dio
evo zore, evo zore
ecco l'alba, ecco l'alba
ej, Djurdjevdan je
ehi, è il giorno di San Giorgio
a ja nisam s onom koju volim
e io non sono con colei che amo

Njeno ime neka se spominje
Che si ricordi il suo nome
svakog drugog dana
ogni secondo giorno
svakog drugog dana
ogni secondo giorno
osim Djurdjevdana
tranne nel giorno di San Giorgio


VOCABOLI:
Bog - Dio
dan - giorno
djurdjevak - mughetto
draga - cara
drugi - secondo, altro
ime - nome
ja - io
mirisati - odorare, profumare
moj - mio
osim - tranne
ostati - rimanere
otići - andarsene
pomoliti se - pregare
proljeće - primavera
rame - spalla
saputnica - compagna di viaggio
spomenuti - menzionare; ricordare
svaki - ogni
svi - tutti
voljeti - amare
zelen - verde
zora - alba
zvijezda - stella
zvijezda Danica - Venere (pianeta)

http://www.goranbregovic.rs
http://it.wikipedia.org/wiki/Bijelo_Dugme
http://it.wikipedia.org/wiki/Goran_Bregović

lunedì 1 marzo 2010

Mesečina

Mesečina (in croato mjesečina, chiaro di luna) è una delle più note canzoni della colonna sonora del film Unederground. Il testo è stato scritto dal regista e musicista Emir Kusturica, mentre la musica è di Goran Bregović ed è basata sulle note di Djeli Mara di Šaban Barajmović. Visualizza il video su Youtube.

-----------



Nema više sunca
Non c'è più il sole
nema više meseca
non c'è più la luna
Nema tebe, nema mene
Non ci sei tu, non ci sono io
ničeg više, nema joj
non c'è più nessuno
Pokriva nas ratna tama
Ci copre il buio della guerra
pokriva nas tama joj
ci copre il buio
A ja se pitam moja draga
E io mi chiedo mia cara
Šta će biti sa nama?
Cosa ne sarà di noi?

Mesečina, mesečina,
Chiaro di luna, chiaro di luna,
joj, joj, joj, joj
Sunce sija ponoć bije,
Il sole splende mezzanotte batte,
joj, joj, joj, joj
Sa nebesa, zaproklija
Dal cielo è venuta giù (una maledizione)
Niko ne zna, niko ne zna
Nessuno sa, nessuno sa
Niko ne zna, niko ne zna
Nessuno sa, nessuno sa
Niko ne zna šta to sija
Nessuno sa cosa splende



VOCABOLI:
biti - battere (biti significa anche essere)
draga - cara
mesec (in croato mjesec)- luna
moja - mia
ni(t)ko - nessuno
pitati se - chiederesi
pokrivati/pokriti - coprire, nascondere
ponoć - mezzanotte
ratni - da guerra, bellico
sijati - splendere, brillare
sunce - sole
tama - buio
znati - sapere

http://www.goranbregovic.rs
http://it.wikipedia.org/wiki/Goran_Bregović
http://it.wikipedia.org/wiki/Underground_(film_1995)
http://it.wikipedia.org/wiki/Emir_Kusturica
http://www.sabanbajramovic.com/